Le gioie di diventare genitori. Le colichette.

Il Duca un giorno chiese alla sua compagna di banco delle medie, la splendida Maria Bruna, qualche informazione sul diventare genitori e i primi mesi post gravidanza. Ecco come venne rassicurato.

…per non parlare delle colichette. Non capisco perché si usi il vezzeggiativo per qualcosa al limite del pauroso. I neonati soffrono e si contorcono, piangono inconsolabili. Il tutto si conclude con un cacatone di epiche proporzioni. E lui che ride. Mentre spali merda cacca dal carrozzino, dal lettino, dal seggiolino. La merda cacca è ovunque. Nei primi due mesi col pupo sentirai solo due parole, cacca e latte. Unico vantaggio è che finché si alimentano di solo latte, le colichette hanno, non dico un profumo, ma una puzzetta delicata. Di yogurt andato a male da un paio d’anni. La tonalità di colore? Neanche un codice html saprebbe numerarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: