Una fiaba per bambini per un colloquio

La prima settimana è andata. Parliamo di quando si torna a lavoro. Una gioia simile al Pessimismo Cosmico Leopardiano. Questa volta, per me, tesoro mio, non è stata così tragica dopo più di tre settimane a farmi una cultura di pannolini, fasciatoio, culle, copri capezzoli in argento (qualcosa che a prima lettura può dar molto di sexy shop ma non lo è assolutamente). Dopo cinque minuti mi sono chiesto, perché mi trovo qui? E ripenso che proprio qui, tu ed io, prossimi mamma e papà, ci siamo conosciuti.con grazia vorreiCosì lo scriverò come se fosse una fiaba per bambini.

C’era una volta in Tilea un principato chiamato Luccini ed una delle sue città era Bari a sua volta divisa in quartieri. In uno di questi quartieri sorgeva la RPG Mordor, la grande bottega che dava lavoro moderno a giovani artigiani, ossia operatori strilla promozioni ovunque (call center). La Strega ed il Duca si sono conosciuti qui.

La Strega fu contattata via missiva vocale (al telefono) da Monna Magnocanovaccio II la quale, con gentilezza e cortesia, le disse come raggiungere il loco. Sempre con la medesima gentilezza e cortesia tenne un colloquio tranquillo, le vennero mostrate le sue mansioni e dopo qualche giorno prese servizio.

Il Duca, invece, venne contatto allo stesso modo, ma non dalla gentil monna, ma da un suo amico di vecchia data, il Barone.

Coglione Amico mio tu sai mettere mani su Photoshop? E su un template sapresti inserire testo e immagini?

Sì.

Me muovi il culo Affrettati, nel pomeriggio fai un breve colloquio. Se va bene non rompere il cazzo sii gioioso e inizi subito a lavorare. Il colloquio non lo farò io, lo farà Katia, non fare il porco apprezzamenti poco gradevoli.

Va bene… ma dove sarebbe questo posto?

Che cazzo ne so è un problema tuo Vedi su internet il sito ed informarti, prendi qualche bus.

Cortesia e gentilezza se ne andarono affanculo a farsi friggere.

Fiaba e morale: cosa non fare in un colloquio di lavoro.

Ad un colloquio di lavoro ci si presenta in modo professionale, vestiti in modo consono, si parla in modo giusto, si illustrano competenze senza essere dispersivi. Tutto quello che non ha fatto il Duca vestito con pantaloni corti e maglia dei Rammstein a Dicembre, piombando nella grande bottega con un ariete, discorrendo non di competenze ma di giochi di ruolo.

Katia ha amabilmente sorriso, portato il Duca vicino ad una finestra e fatto il gioco del Grifone.

lavoro, duca, rpg mordor, mass effect, grunt

Volare leggiadro come un krogan

Fortuna un volo di tre piani non ha scalfito il Grifone ma anzi, mossi a compassione e anche perché avevano urgenza di prendere qualcuno al lavoro, optarono per accogliere nelle loro schiere il nuovo e stravagante operaio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...