Gravidanza e datemi da mangiare

Cucinare sano per la Strega

Giunge la lieta novella della dolce attesa. La coppia si abbraccia felice. Arriva uno dei momenti top della vita matrimoniale. Si fa il primo passo dal ginecologo, la prima ecografia, i primi 120 euro e lcorncatin piccolo bastardo paghi col sorriso, le prime raccomandazioni. Dieta equilibrata e cucinare sano, questi i due cardini. E le donne, in fase di gravidanza, sono molto affidabili. Sì, certo…

Mangiare sano ma anche no

Dalla prima visita erano passati solo tre giorni. Dovevo tornare a casa verso le otto ma quello stramorto il fantastico 13 mi riportò a Bari alle nove di sera, solo con un’ora di ritardo. Appena sceso, a braccetto, arrivarono sia la pioggia che la telefonata della Strega. Felice penso che la chiamata sia dovuta al perché sono in ritardo e si è preoccupata.

Senti sei vicino la stazione? Stavo leggendo la dieta, ti fermi dal MacDonald? Mi prendi il Big Mac con doppio Cheese anzi fai pure triple. Prendine due, deve mangiare anche fagiolino! E muoviti che ti ho fatto un po’ di pasta in bianco, sennò si fredda.

Agli inizi ho ingenuamente pensato che la dieta del ginecologo doveva essere una figata pazzesca se dovevo fermarmi a comprare panini. Tornato a casa mi sono catapultato a volerla leggere, visto che da 40’anni sono in gravidanza e tutti i dietologi di Bari appena mi vedono sono accarezzati dall’idea del suicidio.

Cado dalle nuvole, quei panini non sono consentiti, ma quando mi volto hai già finito di mangiarli, con tanto di confezione anche e con occhi inquietanti inizi a puntare il nostro cane chiedendo che sapore abbia con il Ketchup.

Otto mesi con te, mia dolce strega, sono stati come vivere il Film Gremlins in prima persona.

Una sola raccomandazione. Non dar da mangiare dopo la mezzanotte.

gremlins, gizmo, vita matrimoniale, strega, mezzanotteMai citazione fu più profetica. A quell’ora nulla poteva fermarti, avevi dentro te una nuova vita, avevi dentro anche una specie di orologio che, puntualmente, a quell’ora ti attivava. Ma la cosa che più mi faceva incazzare a morte esultare dalla gioia era il tuo modo di agitarmi e chiedere dolcemente: Per caso stai dormendo? Dormire? Ma scherzi? All’una di notte, ma no, si può far a meno di dormire.

In parole povere, la dieta del ginecologo l’avrai seguita tre giorni, poi hai scelto la strada creativa della libera interpretazione.

Fortuna mancano solo cinque settimane e la cosa che ancora mi fa sorridere è che usi la scusa di avere un piccolo fagiolino nel pancino. Non mi rimproveri più di comprare schifezze perché quando vai a fare la spesa e ritorni, questa casa si trasforma nella Milkahome.

Conclusioni e foto ricordo come prove

Gli uomini, i soliti esagerati. Non possono capire cosa provi una donna nel portare una nuova vita. Mostri insensibili.

Mostro insensibile o meno, io ho le prove! Una strega in gravidanza immortalata in un set foto ricordo di tre scatti, che applica a dovere il principio del mangiare e cucinare sano, seguendo filo filo la dieta del ginecologo. Quando tre immagini dicono più di mille parole. Notare lo sguardo di pura trance ipnotica della donna quando incrocia qualcosa da mangiare.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: