Sesso estremo in gravidanza.

Come sopravvivere al sesso in gravidanza.

Prima che vi facciate illusioni, ed anche per rassicurare la Strega, in questo articolo ci sarà ben poco di porno, ma scriverò, appunto, di sesso in gravidanza e, soprattutto, di una grande citazione che sovente riporto

Attento a quel che desideri, perché potresti ottenerlo.

carmen luvana, come sopravvivere, gravidanza, tutorial

Belli i film della Disney

Da ragazzi tutti i maschi, nerd inclusi, sognano di aver la ragazza da favola, una Cenerentola versione Disney Maiala con tanto di corpetti, calze a rete, tacchi a spillo, una panterona del sesso magari e con orientamento nord sud ovest est bisex e che voglia coinvolgere anche le sorellastre e la matrigna.

La rivoluzione sessuale è stata inesorabile e progressiva nel giro di pochi anni, non so cosa accadrà durante l’adolescenza di mio figlio, ma qui per ora non scrivo nulla vista la gelosia che cova la mamma e l’erede ancora deve nascere. Segue un breve estratto dove Rina (famiglia lato strega, grado madre) cerca di far capire alla figlia che un bambino dev’essere lasciato libero di crescere e seguente risposta docile e pacata della Strega

Ma che cazzo vuoi capirne mamma, per favore, non mi contraddire. Tu hai cresciuto due bambine, il maschio è diverso. Il maschietto è un povero cucciolo innocente ed è solo mio.

Detto questo e ritornando alla citazione iniziale, quando la vostra metà vi comunicherà che aspetterà un bebè, voi otterrete quel che più desideravate. E non vi piacerà. Perché sarà tanto. Sarà davvero tanto. E arriverete al punto che vi chiederete solo una cosa: come sopravvivere. Le soluzioni sono due. Una è proprio antica, viene applicata dai tempi di Giulio Cesare e consiste in un tutorial semplice, semplice.

Amore, ma è una notizia bellissima. Scendo a comprare le sigarette.

E non tornate più. Fine.

Ma non lo farete, perché voi siete abbindolati dalla tematica sesso e dal volervi dire “Non accadrà a me, sono il nuovo Siffredi io”.

Nuove tragiche posizioni: La vipera e la montagna

Ed eccoci al secondo scenario. Esterefatto da questo capovolgimento di fronte, niente più sere a letto e parole tipo “No, ho il mal di testa, non mi va” ma anzi “Spogliati e fai il tuo dovere”. E un nuovo mondo che si apriva, nuove posizioni come la garibaldina, il 4 barrato, la tigre e il dragone, la vipera e la montagna, no, non devo piangere, devo essere forte, un bravo ometto.

la vipera e la montagna, trono di spade, oberyn martell

Il mio trono di spade finisce qui

Ma perché Martin mi hai fatto questo? Ma anche HBO, la mia Vipera, potevate cambiare il finale del duello e incentrare il trono si spade solo su Oberyn Martell. E invece no.

Riprendiamo quest’altra tragedia di tutorial. Un tutorial implica una soluzione e qui, una soluzione, non ci sta. Il vostro eroico status di maschio latino durerà un giorno, poi avrete bisogno di zabaione, almeno sei uova al giorno, pillole blu manco fossero tic tac e ghiaccio, tantissimo ghiaccio, perché farà male.

Non sto a fare nomi, non voglio ingigantire i fatti, ma una volta un mio amico mi scrisse in privato, tramite whatsapp

Ronny, senti, perdona la domanda molto intima, ma tu come te la stai cavando a letto con tua moglie? Io non ce la faccio più, credimi sono arrivato a inginocchiarmi e piangere ma lei voleva mettermi il collare ed ora mi sta rincorrendo per tutta casa. Mi sono chiuso in bagno. Che faccio esco tra sei mesi?

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...