Natale in arrivo

5 giorni al Natale, ripercorrendolo con una galleria immagini dove sono state salvate le imprese precedenti con papà, mamma, amici e famiglia.

Natale, auguri, galleria immagini, china

Volersi bene a Natale

La prima cosa che non manca mai, come si vede in foto, è lo spirito natalizio, pervaso da buoni propositi, amore verso il prossimo, affetto e cordialità.

La seconda cosa che porta il Natale è il come sopravvivere.

Ad aperitivi pre vigilia di Natale con gli amici, alla cena della vigilia, quella leggera, dove si mangia preferibilmente solo pesce e finisce puntualmente in tragedia con portate multiple di antipasti, primi e secondi piatti, dolci, tutto all’insegna del cucinare sano e leggero.

Da sempre quella del cucinare sano e leggero è la bandiera di Casa Nilfgaard, quella del papà, un DNA che se continua di questo passo, tra un paio di generazioni, rimetterà in circolo i tirannosauri sul pianeta Terra.

brace, cucinare sano, bombette di carne, spiedini

Qui di fianco giusto un assaggio di quel che, da quarant’anni a questa parte, viene servito quando si va in trasferta dai bisnonni di Palese, un dosato e sobrio pranzo di Natale a base di carne alla brace. Agnello, bombette, salsiccia, zampina, costatine, bistecca di Mammut, a tavola si trova un po’ di tutto.

Altra cosa immancabile del Natale, è il bello di radunarsi, stare in famiglia e mettere a mani su quelle che saranno decorazioni per albero e presepe. Qui papà Duca non vede l’ora di liberare il suo estro e la sua fantasia per dare vita a dei piccoli capolavori natalizi.

Il tutto in modo impeccabile e sobrio.

Con eleganza papà Duca incrocia spirito natalizio, basfemo, porno e nerd dando vita ad alberi e presepi costellati a riferimenti su Mass Effect, Dragon Age, Skyrim e The Witcher. Trova anche qualche spazio per l’hard con la posa assai discutibile delle pecorelle.

Un’arte che ogni anno fa puntualmente incazz inalberare nonna Nietta.

regali originali, birre, vino, film

Per non parlare poi di regali originali. Sia da fare che da ricevere, specie se si fanno tra amici. Tutti ci rivolgiamo ad Amazon, o ai negozietti e bancarelle a basso costo, ma soprattutto dalle enoteche.

Luoghi dove ormai papà difficilmente mette piede, causa status matrimonio con bimbo e cane da portare fuori.

Come finirà quello di quest’anno? Per il quarantesimo anno consecutivo papà passerà il 27 seduto nel bagno? O riuscirà a contenersi e a comportarsi da adulto sposato con figlio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...