Le ninna nanna per il piccolo

Dai suoi primi attimi, dai suoi primi giorni, dai suoi primi gioiosi e festosi pianti, arriva subito un momento cruciale per la coppia, qualcosa che segna il cammino per diventare genitori, qualcosa che accompagnerà il giovane delfino per i mesi a seguire, la Ninna Nanna.

Cercando una ninna nanna

Voi però non vi farete tutto questo preambolo ma al suo primo pianto vi direte

E adesso come caz si spegne questo coso?

Addormentare un bambino comporta una ninna nanna, una ninna nanna comporta musica e qui è salito subito in cattedra il Duca, ossia io, quello che scrive.

Per prima cosa, il Duca, in quanto nerd, si è messo a rovistare il pargolo cercando un cavo di alimentazione, un tasto on – off, un codice html, ma nulla, il pianto continuava in rindondanza ciclica. Darlo alla madre? GIAMMAI. Sarebbe stata una sconfitta.

Gli zii Rammstein e gli zii Korn

rammstein, musica, till lindemann, ninna nanna

Da bravo paparino modello il Duca ha così sfoggiato e interpretato una Du Hast dei Rammstein così, tanto per gradire e tanto per aprire le danze. Certo è una delle canzoni sin troppo famose del gruppo made in Prussia, ma era giusto per rompere il ghiaccio, perché poi c’è un intero Live Aus Berlin da cantare al piccolo.

E questa soluzione sembra esser piaciuta, agli inizi, al piccolo Arj, visto che si calmava e muoveva allegro e baldanzoso le manine, cercando anche un lanciafiamme per aiutare papino con le coreografie, per la gioia della mamma.

Ma non solo.

Lindemann, prima che cantante, è un grande poeta e così, chi ti ha messo al mondo, non tua madre, ma io, spronato dai germanesi della Tedeschia mi sono messo a comporre testi sublimi come

Guarda guarda il passeggino

Guarda guarda il cul seder dell’infermiera

Sarà a mandolino o forse a pera

Guarda guarda il cielo blu

Come gli occhi che c’hai tu

Ora cuore, bimbo pazzo

Hai un pochetto rotto il caz cavolo!

E via discorrendo e cantando strofe in rima come se Dante si fosse impossessato di me.

korn, jonathan davies, ninna nanna

Tornati dall’ospedale a casa, la tua evoluzione proseguiva indomita, passavi dall’industrial-metal al nu-metal per poi arrivare al metallo totale. Korn, Pantera, insomma i vicini erano in vera estasi!

A Narcisistic Cannibal sentivo battere scope sul soffitto, probabilmente i vicini che acclamavano Jonathan Davies come gli Immacolati fecero con Daenerys Targaryen quando li liberò dai padroni!

Addormentarti stava diventando esaltante come assistere ad un Gods of Metal. Ma qualcosa è andato storto, qualcosa è cambiato e guarda caso da quando ho ripreso a lavorare e tu sei rimasto molto tempo solo con la Strega.

Una nuova Waterloo

Come Napoleone tornò indietro sconfitto dalla Russia, così io tornavo da lavoro ed assistevo poco alla volta a questo tuo cambiamento. I Rammstein, i Korn, le canzoni del tuo papà, le rime, nulla. Iniziavi a mostrare astio per tutto questo. Ti tenevo in braccio per ore ma niente. Lacrime su Lacrime.

arj, strega, ninna nanna

Ed arrivava lei, sorridente, tua mamma Strega. Una mano sulla spalla, la sua vocina saccente che incalzava con Lascia fare a me frase pronunciata con manifesta arroganza e superiorità, dando poi tono a questa sua canzone, questo testo così profondo, un abominio musicale che neanche il più catastrofico San Remo poteva partorire. Ossia:

La scimmietta sull’albero sta

Cinque parole e sonno. A prodigarmi per ore con canti, rime, poesie e lei, cinque parole. Non è una canzone e la più colossale stronz grande buffonata alla quale abbia mai assistito.

E mentre scrivo vorrei far volare via il portatile perché tutta questa situazione è assurda, ma meglio stare calmo.

Quindi, Arj, se da grande qualcosa andrà storto, se dovessi divenir un fighetto impomatato, saprò a chi dare la colpa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: