Gli amici irrompono in casa

Arrivano gli amici, dei veri sfonda pal delle persone veramente squisite, bussando alla porta di casa con eleganza. Per vedere mamma e papà? No. Per vedere il bimbo? No. Perché hanno bisogno di bere.

Gli amici come la mandria.

amici, jumanjiIl loro modo di bussare alla porta è delicato, soave, leggiadro e può essere riassunto in una scena, tratta dal famoso film Jumanji, quando il gruppo di eroi tira i dadi e viene fuori la mandria. E tanti saluti alla porta blindata, a detta del costruttore, indistruttibile. Ma vaff Per dindirindina!

Classica galleria immagini per mostrare il loro modo sobrio di entrare e stare in casa altrui, presa dal canale flickr del sottoscritto.

Ma basta lamentarsi insieme, infondo avranno svuotato il frigo, rubato gli alcolici, bevuto tutto una Jager, dilaniato pizze ed alimentari vari, ma in fondo hanno anche fatto dei bellissimi regali originali, tutti per il piccolo krogan di casa Nilfgaard.

E tutti a riprendere le grandi passioni di papà, come i videogiochi, il trono di spade e star wars, senza dimenticare la palese citazione rivolta ai poeti contemporanei di Feudalesimo e Libertà con il bavaglino Alla Pappa!

Non sono bellissimi? In quanto papà io mi sono commosso, il piccolo Arj un po’ meno, anche perché ha iniziato a chiedersi, se questi sono gli zii e questi i loro regali, come mi racconteranno le fiabe per bambini? A grandi linee così…

Le fiabe della zia bionda

E il principe Azzurro arrivò al castello dove venne bruciato vivo da Drogon. Perché i maschi sono inutili, non sanno fare un caz nulla, sono utili come la quinta ruota in un carro. Devono morire perché esiste una sola ed unica regina. Daenerys! E con il fuoco e con il sangue ha raso al suolo Tanto Tanto Lontano e grazie agli immacolati si è insediato nel castello della Matrigna cattiva, quella stron monella di Cersei, ha sconfitto tutti i Lannister, tranne i due fratelli, quelli mi sono simpatici, ma solo loro due, poi tutti gli altri, Valar Morghulis! E da domani basta fiabe e con zia bionda ti vedi tutto il Trono di spade!

Le fiabe di zio Daitom

C’era una volta un bel bambino, Andrea Ronny, lui aveva solo il papà e non si chiamava Ronny, ma Tommaso. Il bel bambino aveva il compito di andar nei supermercati e cercare tante belle donnine da presentare al suo povero papà ragazzo single. In seguito, il bravo cucciolo, imparò da subito a guidare perché zio, cioé papà Tommaso, doveva uscire la sera per potersi alcolizzare insieme alle zie e agli altri zii. Quindi Andrea Ronny doveva prendere la patente per guidare i camper da cinquanta posti, per proteggere papà e i suoi zii dalla polizia monella.

Le fiabe di zio Tonio Maps

Il principe Azzurro doveva andare da Cenerentola, per farle provare la scarpetta, ma siccome non conosceva bene la strada decise di uscire di casa un cinque ore prima, così aveva il tempo di andare nel club degli azzurri per prendere una birra. Poi si rese conto che da lì, sino alla casa della sguattera con una scarpa sola, ci stavano una decina di locali dove potersi fermare.

Azzurro si presentò più o meno con un paio di mesi di ritardo e quando bussò alla porta, uscì Biancaneve. Aveva sbagliato strada. Ma poco importa, anche Biancaneve era un bel bocconcino e così bagnò il biscotto.

Ma tranquillo tesoro mio, ti terrà lontano papà da questa manica di amici sciroccati e ci penserà lui a raccontare delle fiabe per bambini come si conviene. Come in The Witcher.

fiabe per bambini, the witcherC’era una volta un capitano delle guardie in una città marcia e corrotta come Vizima. Cercava giustizia in un luogo di indifferenza, sino a quando la sua rabbia non lo mutò in mannaro, in un mostro temuto dalle bande criminali di quella città. E poi incontrò la prostituta di un bordello. Ma un mannaro è un maledetto ed una maledizione non può essere curata. Così dicevano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: