104 di questi giorni, un semplice articolo per ricordarmi che oggi cade il compleanno di zia Oriana o zia 104. Conosciuta qualche anno, una delle tante sobrie protagoniste al nostro matrimonio, una trottola impazzita che si destreggia nel duro mondo del lavoro barese, cercando di non soccombere.

Lavoro da 104

Si celebra la festa di compleanno di Oriana, la zia 104 che tutti vorrebbero avere. Soccorre tutti, amici, familiari, parenti e lo fa anche gratuitamente! Più le spacchi le palle rompi le scatole e più è contenta! Celebrata con una fotografia che ben risalta il suo sorriso gioioso quando discute con l’altro zio, Buco nero.

fotografia, zia 104, festa di compleanno, amici, pizzeria
E queste sono state le mie esperienze professionali…

Il mondo del lavoro del capoluogo pugliese offre tantissime opportunità e zia 104, in tutti questi anni, non si è fatta fuggire le più interessanti. Come ad esempio, la truccatrice. Qualcosa che fanno in molte, lei è stata così fortunata dall’accettare incarichi come truccare modelle in remoti e sperduti posti pugliesi, con vitto (panino con muffa e mortadella del 1518) ed alloggio (un sacco a pelo senza pelo e un lenzuolo sbranato da un cane) pagati insieme ad una moneta di scambio molto comune in queste terre, lavora per noi per fare esperienza. Ma soldi? No, esperienza.

Passiamo ad un altro lavoro, la ticchettatrice. Qui è stata pagata, ma vi starete chiedendo che caz in cosa consista cotale lavoro. Andava in un supermercato, dava dei click ad un gingillo e contava le persone che entravano. Scritta così può sembrar qualcosa legato al terrorismo. Non lo è, perché questo emozionante lavoro consisteva anche in una seconda missione, doveva intervistare le persone che uscivano e chiedere che genere di spesa avessero fatto. Essendo collocato questo luogo in una zona di Bari famosa, molto frequentata da persone di classe, il 99% delle volte quel che si sentiva dire zia 104 era fasclcazztustalurd Al momento vado di fretta e non posso rilasciare interviste”.

Ma chiudiamo questo post pro festa di compleanno con uno dei lavori più belli mai svolti, un vero clou, osannata da tutti gli amici, specie i maschietti. Perché per alcuni mesi, zia 104, lavorò anche come Porno Promoter! Un fantastico lavoro dove promuovere, all’interno di un centro commerciale, entusiasmanti gingilli per animare la vita di coppia. Ma l’aspetto più bella era, senza dubbio, che per importanti scelte di marketing e di promozione aziendale, doveva vestirsi come un gran tro a modo da risaltare la propria sensualità. Peccato non ci siano foto di repertorio.

Scritto da settetredici

1977. Bari. Lavoro in un call center ma non sto a telefono. Come il precedente lavoro. In uno studio di radiografie e risonanze ma non sono un dottore. Sposato, nei ritagli di tempo mi piace scrivere, fotografare, carezzare la PS4 per non farla sentir trascurata. Strano che sia finito sposato con un esemplare femminile di essere umano e non con una Canon.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...