San Valentino, the day after

Ed eccoci a un nuovo San Valentino. Per l’esattezza il numero non ricordo, avevo scritto un articolo con le date e le ricorrenze utili, ma si è cancellato. Ma che importanza ha il numero? La cosa che conta è stare ancora insieme vero? E questa volta porto a casa un bel 3 a 0, perché la fortunata Strega si è presa un sacco di regali mentre il povero marito non ha rimediato manco un bacio, ma una pacca sulla spalla.

San Valentino e quanti regali

Una Strega è come una Regina, va sempre fatta sentire importante, specie in un giorno dedicato agli innamorati, San Valentino. Allego un estratto preso dal tomo dei volti (Facebook) di questa mattina:

Stamattina dormivi beata e riposava anche il piccolo krogan dopo l’ennesima notte disco metal canta napoli ti prego narcotizziamolo.
Da qualche anno a questa parte posso fare gli auguri a te, mia innamorata, e scrivere ai single quello che loro scrivevano a me quando erano fidanzati siete single perché le persone vi schifano!
Con te è tutta una emozione.
Come aver sposato l’apocalisse.
Ieri sera piagnucolavi dicendo che sei una piccola rompic apprensiva ma no! Quando mai!
Manco nei miei sogni incontravo una come te come manco nei miei peggiori incubi avrei incontrato persone come i miei amici e i miei parenti e familiari, specie i Ragonightmare.
Freddi Kruger ve fa na sega vi stima.
Ma che stavo scrivendo?
Ah si. Vi odio tutti Vi amo tutti. In particolar modo mio figlio e te, si proprio tu, mo mi sfugge il nome tanta è l’emozione.
Buon san Valentino tesoro mio immenso, se vuoi puoi aprire la scatola Amazon che sta vicino al letto. Ehy uno è per oggi e l’altro per l’onomastico.
Come il cane ama l’osso io ti amo a più non posso.
Distinti saluti.
Ps e se non credi a ste parole sono mesi che la ps4 ormai viene accesa per vedere il contadino cerca moglie, senti chi parla, Grey’s Anatomy ormai la odio quanto la giuve, Matrimonio a prima vista…se questo non è amore…
Pps grazie grazie grazie per tutto quello che fai. Sei una moglie splendida ed una mamma divina. Ma smettila di far sentire j ax a nostro figlio.

Quanto sono bravo. Ed i regali per la Strega, nel giorno di San Valentino sono stati tanti, ossia: cornice, album fotografico e torta a cuore. E pensare che, in epoche passate, la festa degli innamorati la trascorrevo davanti alla ormai ex moglie Play Station.

I regali del Duca

Ma passiamo ai regali del Duca. Sono iniziati in anticipo, esattamente la sera del tredici febbraio, appena tornato da lavoro. Ho preso in braccio il mio bimbo, lui sorrideva, io sorridevo, lui mi abbracciava, io lo abbracciavo, mi ha guardato e ha soli 3 mesi e mezzo ha favellato

I Lannister ti mandano i loro saluti

E ha ben deciso di smollare una bella asfaltata di latte su tutto il giubbino, la felpa e il cestino della merenda del papà. Emachecaz Perdindirindina!

strega, arj, san valentino, fotografia, persone, famiglia

Valentina e Valentino

Ma tu e la tua mamma siete le cose che più amo al mondo e vi perdono tutto. Come si fa a non amarvi?

Passiamo al 14, non il pullman che va alla zona Industriale ma scrivo del San Valentino vero e proprio. Il mio regalo è stato il ritiro delle analisi del sangue con tre contrastanti pareri:

  • secondo mia sorella devo mettermi a dieta;
  • secondo mia moglie devo mettermi a dieta ferrea e devo farmi vedere da un dottore;
  • secondo mia madre sto morendo, sono un pazzo, devo andare da qualche specialista, il Dottor House, possibilmente e farmi fare non un day hospital ma un week hospital.

Al lavoro continuo a litigare con chiunque e dalla fase asociale sto per evolvermi a quella anti sociale ma, alla fine, un raggio di luce.

Ho voluto provare l’avventura del microstock, ossia vendere qualche foto online, ma qui c’è solo un problema. Prima di tutto devono essere accettate. Ne ho prese dieci a caso e mi son detto, ma dai, proviamoci. Ero convinto sarebbe andata come con le analisi, tutti valori sballati e quindi dieci rifiuti su dieci. E così è andata, nove notifiche sul cellulare, nove imprecazioni ma alla fine, una ce l’ha fatta, con mio grande stupore.

Magari un giorno approfondirò questo argomento, ma ora il bimbo strilla, la moglie sbraita, il cane scodinzola e sta con il guinzaglio in mano, la casa va a fuoco ed è ora che lasci il portatile almeno per salvare il cane.

Ancor buon San Valentino amori miei.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: