Il compleanno di un genio incompreso

Qualche giorno fa è stato il compleanno della bionda. Poi c’è anche stato il compleanno di zio Baby (persona vicina ai 60), cugina Alice e, per la serie le disgrazie non vengono mai sole, ecco che oggi tocca a Deg. I parenti non me ne vogliano, non posso scrivere tutto, e anche mia moglie deve capire che pubblicare un articolo ogni giorno significherebbe eliminare quei trenta minuti rimasti per la mia ninna nanna. In tutta questa svagonata di compleanni, perché scrivere di Deg?

Il tuo compeanno si autodistruggerà tra 3, 2…

Zio Deg è una di quelle persone che, nella vita, avrebbe potuto fare di tutto, ma siccome è un genio, ma proprio genio, adesso si alterna tra il dover andare a pestare vecchietti per avere i soldi dei condomini e un altro lavoro del quale non ne ho idea.

Dell’ultimo compleanno non posso scrivere nulla, perché non ricordo niente, come di tutti i suoi altri compleanni visto che, al solito, arriva il classico messaggio che simboleggia l’inizio dell’Apocalisse

Non facciamo tardi, prendiamo una sola birra.

Quante volte lo avrete letto anche voi? Quante volte lo avrete detto anche voi? E poi come finisce? Insomma, è una delle citazioni che preannuncia la tragedia.

Tornando alla caratteristica genio di zio Deg, ventenne aveva la passione per la musica e fondò una cover band a tema telefilm e cartoni animati anni 80. Per dare folclore al gruppo creò anche la trappola per fantasmi presente in Ghostbuster, ma la creò nel vero senso della parola.

zio deg, lavoro, genio, arj, amici

Ritratto di zio Deg e piccolo erede al trono di Zamunda.

Avete presente la scena dell’albergo a cinque stelle semidistrutto? Allo stesso modo zio Deg e la sua band ridussero il pub. Tuttavia, col passar di mesi, iniziarono a essere molto richiesti ma, il genio, in quanto genio, ha una capacità che pochi hanno.

La sacra tecnica dell’auto licenziamento sul lavoro

Il licenziamento, ahimè, è qualcosa che, purtroppo, può capitare. Anche le dimissioni possono capitare. Ma che cazz cosa rappresenta l’auto licenziamento?

Una persona fonda un gruppo musicale, ci possono essere dei dissidi e magari, colui che fonda la band, può avere l’ultima parola. Così è stato per zio Deg e queste sono le sue parole

Basta. Ho deciso. Sono out.

E nessuno lo ha più visto nella band. Grosso modo è andata così anche per il lavoro. Decise di aprire un negozio, specializzato in vendita di articoli sportivi nipponici. In parole povere zio Deg voleva acquistare il maggior numero possibili di katane e distruggere il genere umano. Un giorno, mentre parlava con dei clienti, favellò

Ho deciso. Niente sconti. Sono out. Mi autolicenzio.

Un genio mai sbocciato

Un giorno, alle porte di Appiano, si presentarono due ragazzi carichi di belle speranze. Di uno si diceva un gran bene, poteva essere il nuovo Maradona ma in nero azzurro. Dell’altro non si parlò tanto. Zio Deg è stato come quel campioncino inespresso, avioncito Rambert, uno dei tanti cessi giovani talenti che nell’Inter non sono riusciti a esplodere. Ah, giusto per la cronaca, il secondo ragazzo che nessuno si filava era un tale di cognome Zanetti.

Eppure il nostro amico genio ha inventato cose utilissime come

  • Un portatile da attaccare in auto per cambiare le marce, ma funzionavano solo la prima, la terza e la quinta le pari dovevate provvedere voi, con un po’ di creatività;
  • La serra idrolaserfotonica, poteva risolvere tutti i problemi legati ai disastri ambientali, ossia era in grado di sterminare qualsiasi presenza di verde nel raggio di trenta chilometri;
  • Un software per la domotica in grado di poter gestire qualsiasi impianto elettrico ed elettronico all’interno di una casa, ma faceva conflitto con lo sciacquone del bagno e non ha mai superato la versione beta.

Ho scritto al passato, come se zio Deg fosse morto ma, incredibile ma vero, è ancora qui. Ha anche superato, senza barare, il cammino di Santiago di Compostella, è stato il primo ad entrare nella storia, mille e passa chilometri da fare a piedi ed è tornato ingrassato di sei chili.

Ma ha ottenuto l’indulgenza ed il sommo perdono di tutti i peccati e così è tornato ad alcolizzarsi e gastemare l’universo a spada tratta perché adesso è immune al peccato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: